Ricerca Avviata

Richieste frequenti (FAQ)

Trasferirsi al Mattei

Gli studenti iscritti a un altro istituto e che intendono trasferirsi all’Istituto Mattei devono:
1) presentare istanza di iscrizione all’Istituto Mattei e attendere che l'Istituto Mattei rilasci la propria dichiarazione di disponibilità ad accettare l’iscrizione (clicca qui per scaricare il “Modulo di Richiesta di Iscrizione”). Gli studenti delle classi prime che intendono trasferirsi al Mattei a seguito di un ripensamento circa l'indirizzo di studio scelto possono presentare istanza di iscrizione non oltre il 30 novembre. Gli studenti delle classi diverse dalle prime che intendono trasferirsi al Mattei devono presentare istanza di iscrizione in tempo utile per sostenere gli esami integrativi (di norma entro la fine del mese di luglio).

2) ottenuta la dichiarazione di disponibilità dell’Istituto Mattei, richiedere all’istituto frequentato il rilascio del Nulla Osta (allegando, nella richiesta, la dichiarazione di disponibilità ottenuta dall'Istituto Mattei);

3) presentare il Nulla Osta all’istituto Mattei (o farlo inviare direttamente dalla scuola frequentata all’istituto Mattei);

4) sostenere, se necessario, gli esami integrativi o di idoneità che si svolgono prima dell’inizio delle lezioni (quindi nei primi giorni di settembre) e riguardano tutte le discipline non coincidenti con il percorso di provenienza. Superano gli esami i candidati che conseguono un punteggio minimo di sei decimi in ciascuna delle discipline nelle quali sostengono le prove.


Trasferirsi dal Mattei a un altro istituto

Gli studenti iscritti all’Istituto Mattei e che intendono trasferirsi a un altro istituto devono:

1) Richiedere all’istituto presso cui intendono iscriversi la disponibilità a accogliere l'iscrizione;

2) Presentare istanza di rilascio di Nulla Osta all’Istituto Mattei (clicca qui per scaricare il “modulo di Istanza di Nulla Osta”); l’istanza va firmata dai genitori o da chi esercita la patria potestà e deve essere accompagnata dalla dichiarazione di disponibilità rilasciata dall’istituto di destinazione. Il Nulla Osta, una volta rilasciato, verrà inviato dall'Istituto Mattei per posta elettronica direttamente all’istituto di trasferimento.


Esami integrativi: chi deve sostenerli

Gli esami integrativi devono essere sostenuti dagli studenti che intendono iscriversi al Mattei a una classe successiva alla prima e che provengono da un diverso percorso di studi. Gli esami sono volti a accertare, mediante prove scritte, grafiche, pratiche e orali la preparazione dei candidati nelle discipline oggetto di verifica. Gli esami si svolgono prima dell'inizio delle lezioni (quindi nei primi giorni di settembre). Superano gli esami i candidati che conseguono un punteggio minimo di sei decimi in ciascuna delle discipline nelle quali sostengono le prove.


Iscrizione in seconda e esami integrativi - norma speciale

Gli studenti provenienti da una classe prima di un diverso percorso di studi e che al termine dell'anno sono risultati promossi, che chiedono di essere iscritti alla classe seconda di un altro percorso di studi, non sostengono gli esami integrativi, ma esclusivamente un colloquio diretto a individuare eventuali carenze formative, particolarmente in relazione alle discipline non previste nell'indirizzo di provenienza.